THEME BY SARAHCATHS+
Pozzi in Africa
Non saprai mai che vette
puoi raggiungere finché
non avrai spiegato
le tue ali.
E’ una mia impressione o ‘sti biscotti americani dentro son crudi? No vorrei capire.

E’ una mia impressione o ‘sti biscotti americani dentro son crudi? No vorrei capire.

E vabbé.

E vabbé.

Tante le grinte, le ghigne, i musi,
poche le facce, tra loro lei,
si sta chiedendo tutto in un giorno
si suggerisce, ci giurerei
quel che dirà di me alla gente
quel che dirà ve lo dico io
da un po’ di tempo era un po’ cambiato
ma non nel dirmi amore mio
da un po’ di tempo era un po’ cambiato
ma non nel dirmi amore mio.

-

Fabrizio De André,Nella mia ora di libertà

da Storia di un impiegato

(via fallimentiquotidiani)

egregio DdC (Dottore del Ceppo), il figlio 4enne di un mio conoscente ha inalato del Ventolin lasciato inavvertitamente sul comodino dal padre coglione. Ora il bambino dice di non vedere bene dall'occhio sinistro, e i due oculisti che l'hanno visitato brancolano nel buio (hahahah). Cosa può essere successo? Saluti

kon-igi:

Che il tuo conoscente deve fare un po’ di pratica nella genitorialità: sarebbe bastato prendere un cucchiaio, dire al figlio che gli doveva cavare l’occhio per mandarlo ad analizzare e il bimbo avrebbe magicamente riacquistato la vista.

Una volta, durante una festa di compleanno, una bambina di sei anni cadde malamente mentre giocava: piangeva disperata, tenendosi il braccio attaccato al corpo, dicendo che se lo era rotto e non voleva che nessuno glielo toccasse. Allora tutti erano 'Chiediamolo al dottore! Lui la salverà!' e la mamma in panico me la porta modello La Pietà di Michelangelo.
Io porgo alla bambina il suo cappotto e le faccio 'Ti si è sporcato di terra il vestito: indossalo prima che qualcuno se ne accorga'
La bambina allunga fulmineamente il braccio per farselo infilare.
Esco di scena come il Dott.House ma senza bastone.

Non voglio insistere su banalità da vecchio su panchina, ma se da bambino non tornavo con le ginocchia sbucciate e le calze intrise di sangue fino alla caviglia, mia mamma mi provava la febbre.
Oggi i genitori sono paurosi, insicuri e ignoranti (nemmeno mia mamma aveva la laurea in medicina, ma qua parliamo di un’ignoranza differente) e il loro approccio a qualsiasi problema è come minimo di panico urlante, cosa che la prole assorbe e impara subito, a volte sviluppando reazioni simili e a volte cavalcando la paura dei genitori solo come un bambino sa fare.

La risposta di default da dare ai figli?

'Non è niente'

Non è niente anche se stanno sanguinando da un orecchio, vomitando nero o pisciando verde. Non è niente perché tanto la paura esternata non aiuta il genitore e spaventa il bambino e stare in un Pronto Soccorso con un figlio urlante non è un’esperienza piacevole.

Comunque il Salbutamolo viene comunemente usato nel trattamento del broncospasmo infantile, quindi a meno che non si sia fatto una quindicina di inalazioni e volendo prendere seriamente il sintomo riferito, direi che devono investigare in tutt’altra direzione.

Cercare i lati positivi #1: il raffreddore

Serve a capire l’importanza di avere due narici al posto di una. 

Serve a gioire nei brevi momenti in cui riesci a respirare con la bocca chiusa. 

Serve ad avere gli occhi languidi e lacrimosi per chiedere un altro biscotto, o un po’ di pietà all’esame. 

Serve a farti alzare prima senza bisogno della sveglia, dato che supino vai in insufficienza respiratoria. 

Serve ad amare i fazzolettini Valis come fratelli. 

image

via source reblog posted 3 settimane fa with 1.453 note →

nudehearth:

Le persone che hanno una pessima memoria e non lo sanno sono pericolosissime.

True story. Erre non si ricorda un cazzo, ha la memoria di un paramecio, però pretende di ricordare correttamente. Sconvolge luoghi, persone, eventi anche successi poco prima e si ostina anche quando io, che da sempre, purtroppo, ricordo tutto, gli descrivo nei dettagli la situazione. E’ estenuante.

Si be ecco doveva essere una pagnotta per colazione.

Si be ecco doveva essere una pagnotta per colazione.

reblog posted 3 settimane fa with 3 note →
Promemoria
In giardino fare un’aiuola rotonda di lavanda, che profuma e poi coi fiori essiccati si possono fare i sacchettini profumati da regalare. 

Promemoria

In giardino fare un’aiuola rotonda di lavanda, che profuma e poi coi fiori essiccati si possono fare i sacchettini profumati da regalare. 

Intransigente

E’ l’aggettivo del momento, ad Erre piace molto. 

Mi sbatte la porta in faccia e poi mi scrive ”forse questa mattina siamo stati un po’ troppo intransigenti”

What? Intransigenti? Perché mi fai incazzare alle sette e mezza di mattina? Perché non ti si può rivolgere neanche la parola che sei come quei cani che devi tenere lo sguardo passo sennò significa che li stai sfidando? 

Aspetta di tornare a casa, e ti mostro la vera intransigenza. Quella che solo una settimana di merda, il ciclo e la mia innata capacità di rigirare le frittate possono tirare fuori.