Sette.

Sette anni che ci conosciamo. Un po’ più di sei che stiamo insieme. Eravamo due ragazzini, per certi versi sento di esserlo ancora. E tante volte mi sono chiesta, quando stavamo lontani per un lungo periodo, quando mi sembrava di non desiderarti più, se ti amavo, e cosa significavano queste parole, e se davvero ne comprendevo il significato, se l’avrei saputo spiegare. Ora, dopo sette anni, io ancora non so cosa significano, non comprendo il loro significato e non lo saprei spiegare. Non lo sapevo allora, non lo so oggi, chissà se lo saprò domani. Ho sempre avuto problemi con miei sentimenti, a farci i conti, a distinguerli l’uno dall’altro, a capire quali erano buoni e quali cattivi. Ogni giorno, da sette anni, mi sveglio e la prima cosa a cui penso sei tu. E basta, senza aggettivi, senza punti di domanda.

Ragazzi, non scrivo un cazzo, non pubblico più niente, sono veramente pessima. E non è che sono al mare o super impegnata, semplicemente boh, è agosto, la mia testa è in ferie, anche se il mio corpo è sempre qui. 

foodopia:

thai chicken salad: recipe here

foodopia:

thai chicken salad: recipe here

"Sono io che dovrei
rispettare il tuo esempio, sono io fatto male, sono io cerebrale
vado oltre ogni cosa, vado oltre il segnale, sono meglio da perso."

Dolore e forza, Biagio Antonacci

Voglio farmi del male.

Voglio farmi del male.

(Fonte: smalllady)

addaspoonfullofsugar:

Brownie Ice Cream Cones

Ma soprattutto: come ha fatto a tagliare il cono così senza che si rompesse la cialda? Ha usato la magia o uno strano utensile da cucina di cui non sono a conoscenza o di tratta semplicemente del seghetto da compensato?

(via mariaemma)